Ambiti di intervento
Home > Domiciliari e urgenze

Domiciliari e urgenze

Il dottor Emiliano Staffolani, nella migliore tradizione sanitaria, assicura un servizio di assistenza specialistica tempestivo ed efficiente direttamente al tuo domicilio: la Medicina a casa del paziente.

Fotografia
Vocato alle necessità dei pazienti che desiderano essere visitati nell’intimità e nel comfort della propria casa il Dottor Emiliano Staffolani è a Loro disposizione.

Per andare incontro alle esigenze dei Clienti impossibilitati a recarsi presso gli ambulatori medici a causa della propria malattia, infatti, offre un’assistenza a domicilio.

Le visite domiciliari possono essere a scopo diagnostico o terapeutico e si realizzano in ossèquio agli standard di sicurezza, igiene e qualità propri della professionalità.

PRESTAZIONI EROGABILI:
  • Prima visita nefrologica
  • Visita nefrologica di controllo (follow up nefrologico)
  • Valutazione e terapia dell’ipertensione arteriosa
  • Consulenza nefrologica (second opinion)
Il servizio è specificamente rivolto a chi non possa deambulare e/o a chi sia difficilmente trasportabile, ciò non toglie che chiunque voglia può richiedere di fruire direttamente a casa di una visita nefrologica anche qualora non versi in condizioni tali da non potersi muovere.

Le visite a domicilio devono essere richieste attraverso il Modulo contatti specificando motivo della visita, telefono ed indirizzo del paziente.
Le richieste verranno considerate in giornata (se richieste entro le 10:00) ovvero entro le 12:00 del giorno dopo.

Il dottor Emiliano Staffolani, inoltre, garantisce prestazioni specialistiche in regime di urgenza (12-48 ore) - anche a domicilio.
Le visite urgenti devono essere concordate direttamente contattando il Dottor Emiliano Staffolani al numero 3385996136.

AVVERTENZE:
  • Le prestazioni mediche effettuate dai medici privatamente non vanno a sostituirsi al Servizio Sanitario Nazionale. Il dottor Emiliano Staffolani esercita le sue funzioni come libero professionista (ALPI) ed, in quanto tale, a pagamento.
  • In caso di situazioni critiche (per esempio dolore toracico intenso, grave difficoltà respiratoria, paralisi, difficoltà nel parlare, sanguinamento, etc.) è sempre opportuno rivolgersi direttamente al 118 o recarsi al Pronto Soccorso più vicino.
Stampa la pagina